Benvenuti nel mio blog! Post di presentazione

Salve a tutti!

Se state leggendo questo post, vi trovate nella sezione Blog del mio sito. Ero totalmente indeciso su come strutturare il mio spazio web: inizialmente volevo fare un sito stile curriculum vitae / bigliettino da visita, con poche informazioni sulle mie competente ed un portfolio; poi ho pensato potesse essere più proficuo una sorta di sito aziendale, maggiormente dettagliato riguardo servizi offerti, costi e quant’altro. Ma sia perché azienda non sono, e sia perché ho un’attitudine prettamente narcisistica (è un difetto che mi piace), desideravo qualcosa che più si associasse alla mia persona. Volevo un “domenicopinelli.it” e così è stato: il mio sito è un mix di tutto ciò che volevo, ovvero una presentazione di me stesso con le mie competenze, un vero e proprio listino prezzi dei miei servizi e, infine, il blog di cui state leggendo il mio primo post.

Come tutto iniziò.

Sono Domenico Pinelli, nato a Napoli il 25/08/1991.

Era il 2003 quando scoprii un servizio di hosting gratuito offerto da Virgilio.it. All’epoca non sapevo nulla di alcun linguaggio di formattazione o programmazione, ma sfruttavo l’editor di questo servizio hosting per comporre qualcosa a mio piacimento. Ricordo ancora che cercavo disperatamente di incollare i codici HTML che i siti di strumenti per webmaster offrivano, ma ovviamente non venivano letti dall’editor visuale: rimaneva visualizzato solo il codice e mi infuriavo.

Poi, www.html.it partorisce la mia salvezza: “Corso di HTML per ragazzi”. Non ci penso un attimo e clicco. Il corso era strutturato davvero bene, insomma adattissimo per un dodicenne come ero allora. Comincio a sperimentare compilando i fogli di blocco note e salvando in .html, che poi aprivo e mi meravigliavano ogni volta per il risultato mostrato.

Continuai a studiare e con le nuove conoscenze acquisite, aprii uno dopo l’altro centinaia di siti. Avevo 14 anni quando scoprii che quel sito di hosting gratuito mi dava tranquillamente la possibilità di caricare pagine in html anziché compilare un editor visuale. Creai lì il mio primo grande successo, un sito che purtroppo ora non esiste più (ma ne ho trovato uno screen grazie a Web Archive): FinalFantasySuper.

A fine articolo vi faccio un elenco completo delle mie passioni, ma cominciamo col dire che Final Fantasy è sempre stata da piccolo una di queste (è una saga di videogiochi che ha segnato la mia infanzia). Volevo quindi manifestare questa mia passione tramite questo sito, fornendo agli appassionati come me guide, soluzioni, strategie, gallerie immagini e tanto altro. Parlo di “primo grande successo” perché più lo elaboravo, e più notavo che giorno dopo giorno le visite aumentavano costantemente, fino a raggiungere le 500-600 visite al giorno di media. Cercavo di capire a cosa fosse dovuto questo successo, e l’ho capito poco dopo: cercando su google “Final Fantasy”, il mio sito appariva costantemente tra i primi 4-5 risultati, insieme al sito italiano ufficiale del videogioco.

Inutile dire che è da qui che cominciai, oltre a continuare a studiare per migliorare le mie qualità da programmatore, a informarmi bene anche su come è possibile migliorare ancora di più questo aspetto che avevo capito essere fondamentale: l’indicizzazione sui motori di ricerca.

Gli inizi della mia carriera

Uno studio però ovviamente non sempre costante. Dovevo comunque andare a scuola e cercare di impegnarmi. Dopo la scuola ho capito comunque che studiare non fa per me, e l’ho capito provando la facoltà di informatica tentando solo 2 esami, superati (almeno!): quello di inglese (che capisco, parlo e scrivo alla perfezione), e quello di programmazione C++. L’idea di dovermi mettere sui libri per studiare cose che possono servirmi solo indirettamente non mi andava.

Piuttosto era il 2012, maggiorenne ormai da troppo e la mia testa ora lavorava su come poter sfruttare le competenze di web developing e web marketing che avevo sviluppato.
È in quest’anno che finalmente mi affaccio al mondo dell’affiliate marketing.

Giusto per farvi capire, in attesa sia pronto il mio articolo che più dettagliatamente spiegherà di cosa si tratta, il mio lavoro finora (e tuttora) consiste nel promuovere prodotti e/o servizi di qualsiasi genere tramite alcuni miei blog (article/post marketing). Faccio veri e propri articoli e tutorials, ben scritti affinché siano ottimizzati per i motori di ricerca, dove recensisco prodotti di ogni tipo o servizi a pagamento. Un utente che sta cercando questo tipo di prodotti/servizi su google arriva molto spesso sui miei siti, legge, si convince, acquista e io vengo pagato in commissioni da parte di queste società che quindi vendono grazie a me (advertiser). Possono pagarmi direttamente o tramite gli Affiliate Networks per cui lavoro e che fanno appunto da intermediario tra gli advertiser che hanno bisogno di vendere e me, che divento il loro “publisher”.

Se da questa piccola spiegazione state pensando “ah vabé, sei una specie di Salvatore Aranzulla”, sì, concettualmente è così. Però lui è più ricco sicuramente.

Al giorno d’oggi

Ora continuo a fare questa attività, ma da persona ambiziosa quale sono voglio continuare a crescere e lavorare ancora di più. Ho capito che queste mie competenze posso metterle a disposizione di altre persone che hanno bisogno di una mano nel crearsi una presenza online, oltre che curarla. Nasce quindi www.domenicopinelli.it, tramite il quale offro i miei servizi di web developing e web marketing.

Altro su di me (e le mie passioni)

Videogiochi

Una l’ho già descritta. Amo Final Fantasy, ho iniziato a giocarci da piccolissimo e tutt’ora nel 2017 continuo a rigiocare tutti i capitoli da zero, non posso farci niente; F.F. a parte amo il gaming in generale, anche se non ho molto tempo per divertirmi in questo modo (motivo per cui vengo deriso dai miei amici e dalla mia ragazza che è mille volte più nerd di me)

Film

Non ne vedo tantissimi (altro motivo di sfottò da parte della mia ragazza che invece è la persona più esperta che conosco in fatto di film). Quando ero piccolo vedevo in loop continuo “il Re Leone”; adesso sono semplicemente un fan sfegatato di Quentin Tarantino, amo alla follia tutti i suoi film (e, insieme ad un mio caro amico, ne ho scritto uno basandomi sul suo stile… poi lo vedrete al cinema)
P.S. mi commuovo tanto alla morte di Mufasa quanto alla scena in cui Beatrix Kiddo ritrova la sua figlioletta insieme a Bill.

Musica

Ascolto di tutto (quasi), con una maggiore predilezione verso il rock e il metal. Ma davvero a volte capita di ascoltare pezzi di generi totalmente opposti e me ne innamoro ugualmente. Gruppo preferito sono comunque i Deep Purple. Quando ascolto Child in Time e Highway Star vado in estasi

Libri

Cerco di leggere 1 o 2 libri ogni anno. Ultimamente mi sono appassionato a Dumas (Il Conte di Montecristo è il mio libro preferito in assoluto), ma leggo più spesso piccoli trattati politici e filosofici

Serie TV

Patrick Jane. Ho detto tutto.
Scherzi a parte, oltre a “The Mentalist” adoro molto “The Blacklist” e “Breaking bad”, poi seguo poco altro.

Altro

  • Tifosissimo del Napoli già da diversi anni prima del suo fallimento; inoltre amo fare il Fantacalcio con gli amici: ovviamente amministro e gestisco il sito del nostro campionato.
  • Seguo con interesse la politica, che mi attrae in qualsiasi condizione l’Italia riversi.
  • Da pochi anni ho iniziato a scoprire il piacere di viaggiare all’estero. Amo tantissimo farlo, soprattutto con la mia ragazza. Ho intenzione di visitare tutte le capitali europee ma purtroppo avendo iniziato tardi sono per ora fermo a Londra, Parigi e Vienna.

 

Fine!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *